Carattere    | Contrasto   

02.66220568 |

scuola - scuola dell infanzia paritaria

Valutazione

La valutazione come risorsa

La valutazione ha un ruolo centrale nel processo educativo e di apprendimento; è un importante momento di comunicazione per gli insegnanti e per gli alunni. Ciò che si valuta e come lo si valuta, rivelano quali siano il lavoro richiesto e le modalità poste in essere per compierlo. Il docente e l’alunno, poiché valutati, si abituano alla consapevolezza di ciò che fanno.

Come affermano le ‘Nuove Indicazioni per la scuola del primo ciclo’ essa “precede, accompagna e segue i percorsi curricolari. Attiva le azioni da intraprendere, regola quelle avviate, promuove il bilancio critico su quelle condotte a termine. Assume una preminente funzione formativa, di accompagnamento dei processi di apprendimento e di stimolo al miglioramento continuo” (Nuove Indicazioni, novembre 2012).

La valutazione è un processo legato alla progettazione, non è un atto burocratico ma un modo di indicare una nuova possibile modalità di lavoro variando approcci e strategie. La valutazione nei suoi aspetti di valorizzazione, misurazione, apprendimento, autovalutazione e comunicazione è opera dell’azione educativa sinergica del Consiglio di classe e della collaborazione scuola-famiglia.

In quest’ottica l’Istituto Achille Ricci intende continuare a pensare e a confrontarsi sul sistema valutativo scolastico interno ed esterno.

La valutazione

L’attività di valutazione nella scuola dell’infanzia risponde ad una funzione di carattere formativo, che descrive e documenta i processi di crescita e di maturazione, evita di classificare e giudicare le prestazioni dei bambini, perché è orientata a esplorare e incoraggiare lo sviluppo di tutte le loro potenzialità.

La valutazione è realizzata dalle educatrici (consiglio di intersezione) tramite l'osservazione, la quale nelle sue diverse modalità, rappresenta uno strumento fondamentale per conoscere e accompagnare il bambino in tutte le sue dimensioni di sviluppo. L’osservazione avviene durante il gioco, nelle attività di ricerca e nei momenti della quotidianità, negli scambi di informazioni tra i docenti di sezione, nei colloqui con i genitori.

Alla fine del percorso viene elaborata una sintesi globale relativa ai livelli di padronanza delle competenze di base acquisite da ciascun bambino.

Saranno accertate le seguenti abilità:

  • percettive e psicomotorie;
  • di orientamento spazio-temporale;
  • comunicative;
  • logico-manipolative e rappresentative;
  • di lettura di immagini e di produzione grafica;
  • di socializzazione e rispetto delle regole comunitarie.

Design, Development and Hosting by Sapoto s.r.l.

Caricamento pagina in corso...